Dimagrire 15 kg

Storie di successo: dimagrire 15kg è possibile

dimagrire 20 kgDanielle dopo la gravidanza aveva raggiunto un peso di 100kg. Non riusciva più ad accettare il proprio aspetto fisico, si sentiva grassa e orribile ed evitava i contatti sociali, ma è riuscita a trovare la motivazione per dimagrire.
Con 6 mesi di dieta stretta e faticoso esercizio fisico è riuscita a perdere 10kg. A questo punto però tutto si è fermato. Per quanto si impegnasse a seguire un’alimentazione corretta e a fare esercizio fisico, non si vedevano più i risultati. I suoi 90kg erano ancora troppi, era sempre affamata e senza energie. Poi, qualcosa è cambiato… e in soli 3 mesi è riuscita a perdere 20kg.

Dimagrire 15 kg in un mese è un obiettivo molto difficile da raggiungere ed anche si riuscisse a raggiungerlo occorrerebbe mantenere poi il peso acquisito; dettaglio che spesso sfugge a chi si mette a dieta e non tiene in considerazione la dieta di mantenimento che è quasi più importante di quella seguita per raggiungere il peso desiderato. Molti, quasi tutti, saltano questa dieta credendola inutile e si ritrovano a riprendere tutti i kili persi (ed in molti casi anche di più).
Se andiamo da un dietologo per perdere 15 kili in un mese difficilmente ci darebbe retta; al contrario ci cercherebbe di convincerci che non sia possibile e che l’unico modo per dimagrire 15 kili è seguire una dieta sana ed equilibrata per un periodo che può variare dai 5 ai 7 mesi.
Ovviamente questo è giustissimo; un nutrizionista lavora per consigliare, guidare una persona in sovrappeso od obesa a raggiungere un peso che sia quanto meno soddisfacente e che permetta all’individuo di vivere bene. Ma come? Insegnandovi a mangiare bene, seguendovi nel vostro cammino; il vostro scopo sarà dimagrire, il suo sarà insegnarvi a nutrirvi per vivere bene. Ecco perchè non potrà affiancarvi in questa folle corsa mensile che siete intenzionati a compiere per liberarvi di una zavorra di 15 kg.

Ma allora come si può dimagrire così tanto in così poco tempo?

Partiamo dal presupposto che per perdere un kg di grasso è necessario bruciare 9000 kcal in più rispetto al normale fabbisogno. Il fabbisogno energetico umano viene definito come l’apporto di energia di origine alimentare necessario a compensare il dispendio energetico di individui che mantengano un livello di attività fisica sufficiente per partecipare attivamente alla vita sociale ed economica e che abbiano dimensioni e composizione corporee compatibili con un buono stato di salute a lungo termine. Ognuno di noi ha un fabbisogno giornaliero che varia a seconda di diversi fattori, quali: l’età, il tipo di vita, il tipo di lavoro, etc.
Quindi, per dimagrire di 15 kg, dovremmo bruciare 135.000 kcal in più rispetto al fabbisogno e considerando un fabbisogno d’esempio (circa 2000 kcal) significherebbe bruciare 4.500 kcal al giorno (oltre le 2000) per perdere, appunto, mezzo kilo ogni giorno che per 30 giorni fa proprio 15.
Per perdere tutte quelle Kcal bisogna ricorrere ad una dieta drastica ed a tanta attività fisica: Non per scoraggiarvi ma parliamo di circa 8 ore di attività motoria ogni giorno (oltre ad una dieta “da fame”).
Salta all’occhio una cosa ovvia: fare 8 ore di allenamento giornaliere è già di per sè una cosa impossibile; basta considerare che dormiamo circa 8 ore, lavoriamo circa 8 ore e ne “sprechiamo” circa 2 per mangiare. Sono in tutto 18 ore; ne rimangono 6 da dedicare eventualmente all’attività fisica dimenticandoci di fare la spesa, avere una vita privata, guardare la tv, giocare al pc, leggere un libro, fare una doccia, etc. Ma poi come ci si può reggere in piedi se oltre a questa super-ginnastica dobbiamo anche mangiare pochissimo? Mi dispiace deludere ma è chiaro che dimagrire 15 kg in un mese è impossibile!
Ma perdere peso e dimagrire sono due cose molto diverse, e vi spiego in che senso: perdere peso significa alleggerire il nostro corpo, spesso di liquidi residui (oltre ad una percentuale di massa grassa ed anche di quella magra). Dimagrire, invece, significa unicamente perdere “massa grassa”.

Quindi se volete solo far muovere la lancetta sulla vostra bilancia, allora perdere 15 kili in un mese si può; ecco alcuni consigli per raggiungere l’obiettivo:
1) Create il vostro programma personale di esercizi. Praticare un esercizio fisico regolarmente sarà assolutamente necessario se volete perdere tanti kg velocemente. 45 minuti di corsa 3- 4 volte alla settimana sono un ottimo punto di partenza e allo stesso tempo di arrivo. Se non vi è possibile eseguire la corsa per così tanto tempo, assicuratevi di fare almeno una qualche forma di esercizio aerobico, bicicletta, nuoto ecc. per 30 minuti ogni giorno. Create un programma che vi piace e che diventi una sana routine. Affidatevi anche ad un diario alimentare.
2) Cambiate la vostra dieta. Per perdere 15 chili eliminate del tutto i dolci, e soprattutto le bibite gassate, perché aggiungono elevate quantità di carboidrati e zuccheri ala vostra dieta. Meno formaggi, pane e proteine, come carni bovine e suine. Quando si eliminano dalla dieta questi alimenti e necessario sostituirli con frutta, ortaggi, cibi sani e leggeri ricchi di proteine a basso contenuto di grassi, come pesce e pollo. Cominciate a bere almeno due litri di acqua al giorno, se non di più. Alcuni tipi di diete da seguire: dieta mediterranea , dieta proteica, dieta ormonale.
3) Pesatevi tutti i giorni. Molte diete dicono di pesarti solo una volta alla settimana. Raccomando l’esatto contrario. Vedere i risultati ogni giorno incentiva a continuare il nostro programma od a correggerlo se non notiamo lievi miglioramenti. Il motivo per cui ho consigliamo di acquistare una pesapersone accurata ai grammi è che vi è una grande differenza tra pesare 70,8 kg un giorno e 70,4 kg il giorno successivo. Perdere 4/5 etti di peso in un solo giorno è un risultato che sommato nei 30 giorni può portarci al nostro obiettivo. Tuttavia, se la scala non è abbastanza precisa da segnalare la perdita e mostra ancora 70 kg dopo una giornata di alimentazione sana e di esercizio fisico ci si sente molto scoraggiati. Una pesapersone che mostra anche piccole variazioni di peso rende più facile mantenere un atteggiamento positivo. Più giorni consecutivi con perdita di peso si vedono, più facile è perdere peso.
4) Bevete 8 bicchieri di acqua ogni giorno. L’ho già detto, ma è giusto sottolinearlo. Bere tanta acqua è ampiamente raccomandato, però, la ragione per cui lo raccomando è leggermente diversa. Bere otto bicchieri di acqua al giorno aiuta a “sentire meno la fame”. Non posso dimostrarlo scientificamente, tuttavia, quando sono al lavoro, io bevo 4 bicchieri al mattino e 4 bicchieri nel pomeriggio. I giorni in cui non bevo l’acqua mi viene fame prima. Inoltre, nei giorni in cui non bevo l’acqua mi sento stanco prima. Non essere spaventato dall’idea di bere 8 bicchieri d’acqua. Prova a fare come faccio io: ho due bottigliette d’acqua da mezzo litro. Tutto quello che faccio è bere una bottiglia d’acqua al mattino e una al pomeriggio. Ottimo anche il tè verde che regala salute al nostro corpo.
5) Pianifica un premio settimanale al raggiungimento del tuo obiettivo. Ogni settimana dovresti perdere, circa, 3,5 Kg. Fissa, su questa base, 4 mini obiettivi (esempio: partendo da 80 Kg i tuoi obiettivi saranno 76 Kg la prima settimana, poi 73, 69 ed infine 65). Ad ogni obiettivo affianca un premio e goditelo ogni volta che raggiungi il peso pre-fissato.

Commenti

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>